Menu

Ritorno al lavoro

Affrontiamo la cosa un passo alla volta

Eccitazione, ansia, senso di colpa: tornare al lavoro può essere un momento difficile. Ma non temere, Tommee Tippee ha dei consigli da darti per permetterti di rendere la vita di tutti voi meno stressante.

Quando tornerai al lavoro, sarai forse stanca, proverai emozioni contrastanti e dovrai affrontare sfide pratiche per la crescita del tuo bambino. Ma sarai anche più forte che mai, più produttiva di quanto avresti mai pensato, e avrai una nuova motivazione che renderà tutto possibile. È arrivato il momento di mettere in evidenza le cose buone, affrontare quelle difficili e considerare alcuni aspetti pratici che renderanno più semplice per tutta la famiglia il tuo ritorno al lavoro, con un bimbo piccolo a casa.

LE COSE BELLE DICIAMOLE CHIARAMENTE!

  • Devi riprendere possesso di te stessa, dopo mesi trascorsi ad essere solo una “mamma” per tutto il tempo e questa esperienza può essere davvero rigenerante e rinforzante. E può fare di te un genitore migliore.
  • Finirai una tazza di caffè, farai la pausa pranzo: tutto questo servirà molto a rinforzare il tuo ruolo genitoriale, quando tornerai a casa dalla tua piccola tribù, dopo il lavoro.
  • Ripristinerai i tuoi rapporti sociali e questo è davvero importate per tantissimi genitori che trovano la loro condizione abbastanza isolante.
  • Così, apprezzerai ancora di più la tua famiglia, perché sarai più concentrata sul divertimento con loro e più incline a inventare attività e momenti di divertente condivisione.
  • Il tuo bambino svilupperà nuove capacità e nuove relazioni: sia all’interno della famiglia che all’esterno. Ad ogni modo, queste sono esperienze fondamentali per il tuo bambino.
Da definire

I momenti difficili... purtroppo ce ne sono degli altri

  • Ti sentirai in colpa. Ma sfortunatamente è una cosa normale per la maggior parte delle mamme che lavorano. Basta ricordarti perché stai lavorando e i vantaggi per entrambi. Non essere troppo dura con te stessa.
  • Il tuo cervello non funziona... o almeno è come ti senti. Ma abbi fiducia, programma qualche riunione per rimetterti in pari con il lavoro durante la tua prima settimana e rimarrai sorpresa di quanto rapidamente riprenderai il controllo al lavoro.
  • I tuoi vestiti potrebbero non starti più e questo non ti farà sentire affatto bene... Prova a decidere in anticipo cosa metterti durante la tua prima settimana e se puoi acquista qualche vestito nuovo, in questo modo ti sentirai più preparata. Ricorda di scegliere vestiti che ti permettano di tirare il latte, se hai scelto questa soluzione, la praticità è d’obbligo!
  • Verrai presa dal panico nel dover lasciare il bambino a qualcun altro, a prescindere dal tipo di scelta che hai fatto. Mettere per iscritto la routine del tuo bambino e parlarne alla persona che se ne prenderà cura quante più volte lo ritieni necessario ti aiuterà a stare più tranquilla. Nei giorni precedenti percorri la strada per accompagnare e andare a riprendere il bambino dal lavoro, in questo modo saprai quanto tempo ci vorrà, e, se puoi, organizza un paio di giorni di prova prima di tornare al lavoro.
  • Potresti scegliere di tirare il latte. Acquista un tiralatte e provalo prima di tornare al lavoro, e se il tuo bambino non ha ancora usato il biberon, esercitati anche su questo. Avrai bisogno di avere del latte scongelato pronto per il primo giorno in cui torni al lavoro.
  • Potresti aver bisogno di tirare il latte al lavoro. Parlane direttamente con il tuo capo, avrai bisogno di un posto dove avere della privacy, di un frigo dove mettere il latte e di un atteggiamento solidale da parte dei colleghi.
  • La mattina sarà estremamente frenetica, quindi prova la tua nuova routine la settimana prima. A che ora dovrai alzarti? Chi sveglierà e vestirà il bambino? Chi preparerà il latte? Stabilisci dei ruoli chiari, se possibile.
  • Non avrai tempo per le faccende domestiche, quelle orette in cui loro dormivano e tu riuscivi a mettere su una lavatrice non ci saranno più! Modifica le tue aspettative e le tue priorità e fai solo quello che riesci a fare.

I prodotti per bambini essenziali per tornare al lavoro dopo aver avuto un bambino

Tiralatte

Se stai pensando di tirare il latte quando tornerai al lavoro, probabilmente è meglio se compri un tiralatte uno o due mesi prima, così potrai fare pratica e accumulare scorte di latte. Un tiralatte manuale semplice e leggero è un ottimo punto di partenza perché è silenzioso, discreto e facile da controllare, garantendoti sempre il giusto livello di aspirazione.

Pump and Go storage box in fridge

Pump and Go storage box in fridge

Pump & Go

La nostra gamma Pump and go (Estrai e via) utilizza un unico sacchetto per estrarre, conservare, scaldare e allattare, per rendere l’intero processo più rapido e semplice. I sacchetti sono piccoli e leggeri e un contenitore discreto li rende facili da conservare in frigo o in freezer. Puoi usare il sistema con qualsiasi pompa tradizionale e il sacchetto singolo ti permette di evitare travasi da un biberon all’altro: così non perderai mai nessuna goccia preziosa!

Biberon e tettarelle

Se effettui l’allattamento con il biberon o misto, potrebbero interessarti i nuovi biberon e tettarelle da dare a chi si occupa del tuo bambino. Tommee Tippee dispone di una gamma di biberon per soddisfare i bisogni specifici dei piccoli, mentre i nostri kit di base per neonati sono un modo semplice per avere tutto ciò di cui hai bisogno in un’unica confezione. Sono anche facilissimi da dare ad altri.

Dispenser per latte in polvere

Se hai scelto il latte in polvere, gli appositi dispenser sono pratici contenitori di cui non potrai più fare a meno quando torni al lavoro dopo il parto. Puoi tenerci al sicuro e all’asciutto fino a 8 cucchiai di latte in polvere, in questo modo chi si occupa del tuo bambino potrà preparare il latte in ogni momento e ovunque si trovi. Puoi anche preparare il primo biberon della giornata e portarlo con te in uno scaldabiberon da viaggio, in questo modo si manterrà al caldo durante il percorso.


È stato un po’ come tornare a riprendermi la mia identità.
Leggi la storia di Amy
Tirare il latte al lavoro non sarà per forza un’esperienza sconfortante, una volta che ti ci sarai abituata.
Continua a leggere

Ci risulta che ti trovi in un Paese diverso Cambia sito?

Ignora