Menu

Guida allo svezzamento: Come iniziare lo svezzamento

Da dove comincio con l’introduzione dei cibi solidi al mio bambino?

Con un sorriso e un gran bel respiro! Si tratta di un passo importante per i bambini e può richiedere un po’ di tempo perciò rilassati, rispetta i loro ritmi e procedi... pasto per pasto.

Dopo tutto gran parte del loro fabbisogno nutrizionale gli viene dato dal latte, perciò non è necessario insistere affinché “mangino” i pasti. Si suol dire che il fino a un anno di età, il cibo non va considerato come un nutrimento vero e proprio, ma piuttosto come un gioco.

È l’ora della pappa

Se il tuo bambino è pronto per iniziare a provare i cibi solidi, scegli il momento della giornata più adatto a te perché l’ora della pappa sia gradevole, serena e con tutto il tempo che ti serve.

Dai al tuo bambino circa la metà della normale quantità di latte utile a dissetarlo e a calmare un po’ della sua fame, quindi porgigli una piccola quantità di cibo in purea (più o meno un cucchiaino) riempiendo la punta morbida del cucchiaio in plastica.

Non preoccuparti se ti sembra che sputi il cibo subito, per i piccolini questa è un’esperienza del tutto nuova. Sii paziente e preparati a qualche pasticcio: ci vorrà un po’ prima che il tuo bambino si abitui a questo modo di mangiare così diverso!

Permettigli di giocare col cibo (armati di salviettine!) e aspetta che sia lui ad aprire la bocca, piuttosto che forzarlo a mangiare. Deve sentirsi a suo agio e tranquillo e se non mostra alcun interesse, non mollare e riprovaci un’altra volta.

Come pianificare le pappe della giornata

Trovare il modo di inserire le pappe oltre al latte nell’arco della giornata può destare un po’ di preoccupazione! Inizia con uno o due cucchiaini di purea prima di una poppata all’ora di pranzo per le prime due settimane e poi, man mano che vedi i primi progressi, introduci uno o due cucchiaini a colazione e porta la quantità dell’ora di pranzo a tre o quattro cucchiaini. Lascia che sia il tuo bambino a farti capire quando introdurre due o tre cucchiaini per la merenda. Man mano che il tuo bimbo cresce, aumenta quantità e varietà così, intorno ai 9 mesi, mangerà tre pasti al giorno.

Settimana 1-2 Settimana 3-4 Settimana 5-6 Settimana 7-8 Settimana 9-10 Settimana 11-12
Mattino presto Latte Latte
Colazione Latte

1-2 cucchiaini di cibo solido
Latte

2-3 cucchiaini di cibo solido
Latte

1-2 cucchiai di cibo solido
Latte

2-3 cucchiai di cibo solido
Latte

3-4 cucchiai di cibo solido
Latte

Pranzo

1-2 cucchiaini di cibo solido
Latte

3-4 cucchiaini di cibo solido
Latte

5-6 cucchiaini di cibo solido
Latte

3-4 cucchiai di cibo solido
Latte

3-4 cucchiai di cibo solido
Latte

3-4 cucchiai di cibo solido
Latte

Merenda Latte Latte

2-3 cucchiaini di cibo solido
Latte

3-4 cucchiai di cibo solido
Latte

3-4 cucchiai di cibo solido
Latte

3-4 cucchiai di cibo solido
Latte

Prima della nanna Latte Latte Latte Latte Latte Latte

Cosa prevede il menu

Di seguito troverai alcune idee di alimenti da proporre: in realtà si tratta semplicemente di frutta e verdure frullate, semplici da preparare e molto nutrienti. Sarebbe opportuno cuocere al vapore frutta o verdura prima di frullarle per preservarne il gusto e le proprietà nutritive (molte di esse andrebbero perdute facendo bollire questi alimenti).

Nello scegliere frutta e verdura da proporre, orientati innanzitutto alla frutta e alla verdura che consumate abitualmente in famiglia. L’obiettivo, nel lungo termine, è quello di avere il bambino a tavola con l’intera famiglia, quindi è opportuno cucinare cibi che mangiate regolarmente. Puoi preparare un po’ di purè in più e congelarlo in porzioni singole. Le vaschette per il ghiaccio o i vasetti degli omogeneizzati saranno perfetti, a tale scopo.

Cosa prevede il menu?

Banane, mele, broccoli, albicocche secche, piselli, zucchine, avocado, patate dolci, carote, cavolfiori

La prima settimana potrebbe assomigliare a qualcosa di simile:

Mattino presto Latte Latte Latte Latte
Colazione Latte Latte Latte Latte
Pranzo Purea di carote Purea di banane Purea di broccoli Purea di mela
Merenda Latte Latte Latte Latte
Prima della nanna Latte Latte Latte Latte

Dopo aver fatto assaggiare al tuo piccolo svariati tipi di frutta e verdura da soli, puoi iniziare a mescolarli tra loro per una maggiore varietà di sapori, consistenza e contenuto nutrizionale. Lasciati ispirare da una delle nostre ricette

In questa prima fase dello svezzamento, ci sono alcuni cibi che dovrai evitare di dare al tuo piccolo o alla tua piccola:

Sale e spezie, zucchero e miele, uova, frutti a guscio, crostacei, pane, cereali, pasta, latte vaccino, formaggi erborinati, cibi piccanti e bevande zuccherate

Nelle settimane successive all’introduzione di cibi solidi, potrai aumentare gradualmente la quantità di cibi solidi da uno a due o tre pasti.

Come inizio a introdurre alimenti più complessi nella dieta del mio bambino?

Come faccio a sapere quando mio figlio è sazio?

i bavaglini sono uno degli acquisti più importanti che tu possa fare...
Continua a leggere

Ci risulta che ti trovi in un Paese diverso Cambia sito?

Ignora